Tenda a casetta: la migliore per il camping in famiglia

tenda a casettaSe il campeggio ti affascina, ma vuoi viverlo nella maniera più comoda possibile, allora quello che ti serve è una tenda a casetta.
Questo tipo di tenda differisce dalle altre per il comfort che offre. Se infatti nelle altre tipologie di tende da campeggio si è costretti a chinarsi, in questo caso si può stare comodamente alzati, senza dover assumere posizioni strane. Le tende a casetta, infatti, raggiungono anche i 2 metri di altezza ed hanno larghezze varie, che consentono sempre grande libertà di movimento.
Innanzi tutto, come sempre, prima di acquistare una tenda a casetta, fai attenzione al materiale usato, che sia resistente e di buona qualità.
Certo, se hai intenzione di stare in campeggio solo pochi giorni e in un posto dal clima temperato, può andar bene anche una tenda più economica.
Se invece hai intenzione di campeggiare per più giorni, ma soprattutto in condizioni climatiche non proprio temperate, allora il consiglio è quello di prendere una buona tenda. Magari spenderai un po’ di più, ma almeno avrai una tenda capace di ripararti dalle condizioni climatiche più avverse e, soprattutto, che duri nel tempo.

 

 

Tenda a casetta: la struttura

Il comfort offerto dalle tende a casetta, fa di queste tende da campeggio le più adatte alle famiglie. Solitamente sono suddivise in due zone: la zona giorno e la zona notte. Le tende a casetta più grandi riescono a contenere al suo interno anche un angolo cottura e il frigo (in alternativa potresti pensare di acquistare un cucinotto da campeggio)rendendo la permanenza all’interno ancora più confortevole.
Il numero delle persone che si possono ospitare dipende ovviamente dalle misure. Si parte da un minimo di due fino alle più complesse che possono ospitarne parecchie di più.
Come svantaggio la tenda a casetta ha sicuramente il montaggio, che è più complesso rispetto alle altre tipologie e occupa più tempo. Visto però le comodità che offre, è sicuramente un buon compromesso.
Anche il prezzo è un po’ più alto rispetto alle altre tende da campeggio, ma se non hai bisogno di una super tenda, ve ne sono anche di modelli più abbordabili.
La tenda a casetta è sicuramente la più scelta dalle famiglie per fare campeggio. Se anche tu vuoi portare la tua famiglia in campeggio, presumiamo che non andrai a fare camping sull’Everest! In questo caso ti forniamo dei piccoli accorgimenti, che tornano molto utili quando si è in tanti nella tenda.

 

Tenda a casetta: alcuni consigli

Come abbiamo già detto, una delle caratteristiche che devi tener d’occhio è sicuramente il materiale, ma visto che in generale la tenda a casetta viene utilizzata per fare camping nella bella stagione, forse è il caso di sceglierne una con le camere in cotone o un materiale che sia traspirante, che evita l’accumulo di umidità nella tua tenda a casetta. Altra peculiarità che una tenda a casetta dovrebbe avere, soprattutto se ospita più di due persone, sono le finestre con annesse zanzariere e una doppia uscita, che facilitano il ricambio d’aria, evitando la formazione della condensa.
Se la tenda a casetta dovesse essere fatta di materiali, come per esempio il nylon, che non permettono il riciclaggio dell’aria, si accumulerebbe umidità e l’aria diventerebbe viziata, facendo diventare la permanenza nella tenda a casetta poco piacevole.

Va detto che altri modelli ben si prestano a ospitare molte persone e, quindi, ad essere appropriate per un camping in famiglia. Ci riferiamo in particolar modo alle tende a tunnel, che sempre più spesso vediamo nelle aree attrezzate.
Le rifiniture sono molto importanti affinché l’interno della tua tenda a casetta venga preservato dagli agenti esterni. Le cuciture devono presentare la nastratura, che in caso di pioggia impedisce all’acqua di entrare ed evita eventuali spifferi.
La struttura può essere composta da diversi materiali, come ad esempio in fibra di vetro, ma se vuoi una tenda a casetta più duratura e che riesca a resistere anche alle intemperie, allora opta per una struttura in alluminio. L’alluminio infatti è un materiale più elastico ma anche più resistente, che riesce a resistere anche a condizioni un po’ più avverse, e in più è anche più leggero.

 

Tenda a casetta: i prezzi

Per quanto riguarda i prezzi, non possiamo indicare un range, visto la grande quantità di tende a casetta che troviamo sul mercato. Ne esistono di tutti i tipi e di tutti i materiali, con un numero variabile di posti. Sono proprio le caratteristiche tecniche che rendono il prezzo più o meno abbordabile. Come è ovvio che sia, una tenda a 6 posti fatta di un buon materiale costerà molto di più rispetto ad una tenda costruita con materiali scadenti e che ospita meno persone. Insomma, anche qui tutto dipende dall’uso che ne farai e dal budget che ti sei prefissato.
Quelle che ti abbiamo appena fornito, sono le informazioni che abbiamo appreso attraverso la nostra esperienza. Ovviamente non sono degli assoluti, ma secondo noi sono le condizioni migliori per campeggiare con tutta la famiglia. Tutto poi dipende dall’utilizzo che ne vuoi fare. Se ad esempio è la prima volta che campeggi e non sai se ti piacerà, ti consigliamo di non trascorrere tutta la tua vacanza in campeggio. Se infatti ti trovi male, il camping può rivelarsi un vero incubo. Inizia con il trascorrere qualche giorno e compra una tenda che non sia super accessoriata. Se poi scopri che il camping è la tua passione e vuoi trascorrerci le tue vacanze con tutta la famiglia, allora scegli una tenda a casetta fatta di buoni materiali, che permetta il ricambio d’aria e con una struttura resistente. In questo modo la tua permanenza al camping sarà sicuramente più lieta e comoda.

Ecco i migliori 3 modelli di tenda a casetta che abbiamo riservato per te:
Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2018 18:22