Come scegliere l’aspirapolvere in base al tuo tappeto

Quando scegli l’aspirapolvere è molto importante prendere in considerazione l’esigenza o meno di dover pulire i tappeti che hai in casa. E’ fondamentale infatti avere ben presente il tipo di terreno è il tipo di fibre con cui sono realizzati il vostro tappeto o i vostri tappeti. Per una sclta ottimale puoi consultare tutte le recensioni che trovi sul sito scopaelettrica-top.com.

Fibre sintetiche

La maggior parte della moquette oggi è fatta di fibre sintetiche, principalmente nylon, anche se si usano anche olefina e poliestere. Le fibre sintetiche sono molto durevoli e si può usare l’aspirapolvere per la casa più aggressivo senza temere di danneggiare le fibre.

Fibre naturali

Le fibre naturali, tuttavia, devono essere trattate in modo più delicato. La fibra naturale più comune utilizzata nella moquette da parete a parete è la lana, ma questa rappresenta meno dell’1% della moquette da parete a parete in Italia, dove la lana è molto popolare, tuttavia, è nei tappeti orientali e in altre aree.

La lana è una fibra molto resistente ed è stata usata per migliaia di anni in tutto il mondo per creare tappeti, ma deve essere pulita con cura. Una spazzola rotante può essere usata sulla lana, ma le setole devono essere flessibili e indulgenti, e non così densamente appoggiate sul rullo della spazzola, in modo da non sfociare i fili e da non consumare prematuramente il tappeto.

I tappeti orientali sono per lo più di lana, ma possono anche essere realizzati in seta. Il valore di questi tappeti può variare da poche centinaia di dollari a decine di migliaia di dollari e oltre. Molti sono venduti per l’uso quotidiano e possono essere puliti con un buon aspirapolvere per la casa con il tipo di setole flessibili e indulgenti appena menzionate.

Tuttavia, se avete tappeti orientali di alto valore, dovrete considerare l’età e le condizioni del tappeto, così come le condizioni di sporco. I tappeti di alto valore spesso vedono poco traffico e sono protetti dallo sporco pesante. Potreste prendere in considerazione la possibilità di pulire questi tappeti utilizzando un tappeto e un attrezzo per tappeti, uno che pulisce solo per aspirazione e senza spazzola rotante.

Altri tipi di fibre

Altre fibre e materiali utilizzati nei tappeti di zona includono sisal, erba di mare, erba di montagna, bambù, fibra di cocco, cotone, iuta, viscosa e persino pelle! Molti di questi tappeti sono tessuti e abbastanza resistenti, ma richiedono comunque setole più morbide sull’aspirapolvere usato per pulirli. Sono disponibili spazzole speciali per questi materiali, e si consiglia di consultare un esperto di cura del pavimento per i migliori consigli su quale sia il più adatto per il vostro tappeto.

Le regole da seguire

Controllate sempre le istruzioni per la cura consigliate dal produttore prima di acquistare un nuovo aspirapolvere (o di usare la vostra attuale macchina su un nuovo tappeto), ma ecco alcune regole da seguire:

Se si dispone di tappeti e/o moquette in fibra sintetica, è possibile selezionare l’aspirapolvere più aggressivo, sia verticale che a canestro. Se avete tappeti o moquette in lana o altre fibre naturali, avrete bisogno di una spazzola elettrica con setole flessibili e indulgenti per aspirare correttamente senza danneggiare le fibre. L’opzione di setole più morbide e flessibili è disponibile principalmente sui contenitori Power Team, ma ci sono alcuni montanti disponibili con setole meno aggressive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *