Che tipo di sega viene usata per tagliare il metallo?

I costruttori utilizzano seghe a disco (centro superiore) per tagliare manualmente metalli morbidi o sottili.

I costruttori usano sia seghe a mano che seghe elettriche per tagliare materiali metallici. I costruttori generalmente scelgono un tipo di sega e di lama in base alla composizione del metallo, alle dimensioni del materiale e alle caratteristiche desiderate del taglio. Ad esempio, la lama e l’utensile usati per tagliare un pezzo sottile di metallo morbido, come l’alluminio, differiscono dalla lama e dall’utensile usati per tagliare un pezzo spesso di metallo duro, come una lega d’acciaio. Imparate a conoscere le capacità delle diverse seghe per il taglio del metallo e potrete scegliere il tipo che si adatta al vostro compito.

Seghetto 

Il seghetto è il più comune seghetto manuale usato per tagliare il metallo. La caratteristica più riconoscibile del seghetto è un telaio rigido a forma di C fissato a un’impugnatura a pistola. Una lama sottile e leggermente flessibile attraversa la parte aperta del telaio del seghetto. I denti della lama variano per dimensioni e spaziatura a seconda dell’applicazione. I denti piccoli e ravvicinati creano tagli sottili, di solito attraverso materiali metallici morbidi o sottili, come il rame o l’alluminio. Denti grandi e distanziati creano tagli grossolani, di solito attraverso materiali metallici spessi o duri, come l’acciaio o il ferro.

Sega circolare portatile

Una sega circolare standard motorizzata è in grado di creare tagli diritti attraverso la maggior parte dei tipi di metallo. La chiave per utilizzare una circolare standard per il taglio del metallo è scegliere la lama adatta al progetto. In generale, le seghe circolari accettano dischi da taglio abrasivi e metallici per progetti di lavorazione del metallo. A differenza di una lama dentata per la lavorazione del legno, la graniglia minerale, come il carburo, riveste il bordo di un disco abrasivo.

Troncatrice per metalli

Come una troncatrice per falegnami, la troncatrice per il ferro si abbassa attraverso il materiale che poggia su una base fissa. Tuttavia, i produttori progettano le troncatrici per metallo in modo specifico per resistere al calore, alle scintille e al metallo volante che risulta dal taglio di grandi quantità di metallo. In particolare, i produttori di troncatrici per la lavorazione del legno non raccomandano ai lavoratori di attaccare le lame di taglio del metallo alle attrezzature per la lavorazione del legno. Nel funzionamento e nell’aspetto, le troncatrici per metalli assomigliano alle loro controparti per la lavorazione del legno. Per utilizzare una troncatrice per metalli, l’operaio posiziona il materiale metallico sulla base sotto la lama, attiva la lama e abbassa la lama attraverso il materiale.

Smerigliatrice

La posizione unica della lama del macinatore la distingue da altri tipi di seghe elettriche portatili. Invece di essere posizionata perpendicolarmente al gruppo motore dell’utensile come una sega circolare portatile, la lama della smerigliatrice si trova su un piano parallelo rispetto al suo gruppo motore. Questa disposizione unica permette ai lavoratori del settore metallurgico di tagliare con forza di pressione e movimenti ampi e radicali. Come le seghe troncatrici e le seghe circolari portatili, le smerigliatrici fanno ruotare l’abrasivo, i dischi circolari. I dischi abrasivi hanno un diametro che va da pochi centimetri a più di un metro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *